10 dicembre, 2006

Scienza e coscienza

Siamo in cammino verso la conoscenza: se essa, invece di divenire saggezza, diventerà scienza, perderemo la coscienza.

7 commenti:

  1. SPERO TANTO DI NO!!!!!!
    dopo tanto andare,equivarebbe a imbattersi all'improvviso in un balzo,come succede a un fiume e... precipitare!e giunti giù,riprendere il corso......

    chissà quante volte è avvenuto nella storia dell'umanità!...raggiunta la conoscenza....si è persa la coscienza!mi riferisco alle civiltà di MU,LEMURIA E ATLANTIDE!
    che secondo me, implose non per cause naturali,ma per cause tecnologiche,scientifiche...per autodistruzione.......
    La stessa fine che faremo noi...probabilmente.......
    ciao Zret
    BUONA SETTIMANA
    Angela

    RispondiElimina
  2. Ciao Angela, mi sembra che si ripetano sempre gli stessi errori. Il baratro è vicino e noi facciamo passi...avanti. Spero di sbagliarmi. Ciao!

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. Credo che non sia del tutto vero, dipende da altri fattori secondari, che speriamo non si presenteranno.Comunque sembra un argomento facile da argomentare, per l'appunto,ma invece ce n'è forse da dire più su questo che su quelli trattati finora poichè parte tutto da qui.Ciao

    RispondiElimina
  5. Sai Pedro, gli aforismi sono come fulmini, che rischiarano l'oscurità solo per un attimo. Non sono verità, ma frammenti di possibilità. E' vero comunque che tutto parte dalla conoscenza. Ciao.

    RispondiElimina
  6. Già, a volte una frase rende meglio u concetto di una sua complessa e dettagliata analisi. Ciao

    RispondiElimina
  7. Un aforisma è una scheggia nella mente, direbbe qualcuno in Matrix. Ciao

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

AddThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...