15 gennaio, 2011

Avvistate gigantesche astronavi nell’orbita di Plutone?

La “Nezavisimaya Gazeta” riporta una notizia “ai confini della realtà” le cui fonti devono essere verificate: secondo il S.E.T.I., alcuni enormi oggetti attualmente oltre l’orbita di Plutone sarebbero delle astronavi extraterrestri che, nei prossimi anni, potrebbero attaccare la Terra. Di primo acchito, il tutto parrebbe il risultato di sensazionalismo giornalistico, eppure questi tempi di ferro sono percorsi da inquietanti segnali, premonizioni: sono solcati da eventi che, fino a poco tempo fa, appartenevano solo alle sceneggiature televisive e cinematografiche più sbrigliate. Così la possibilità di un’intrusione aliena, forse sotto forma olografica come attuazione del "Progetto Bluebeam", non si può escludere. Inoltre il riferimento a H.A.A.R.P. nell’articolo che abbiamo tradotto, si incastra in quella che abbiamo definito “la guerra segreta”. Davvero lunare nel testo, il cenno a presunti rapimenti su Selene, ma che la 'dark side of the Moon' nasconda oscuri segreti è noto.

E’ assai arduo immaginare gli orizzonti futuri, poiché le variabili in gioco sono numerose ed in quanto gli avvenimenti gettano ombre imponderabili. Lo scacchiere cosmico è labirintico. Tuttavia, con o senza invasioni, si ha l’impressione che il guado decisivo non sia tanto lontano. Pochi lo attraverseranno indenni e molti annegheranno? Plausibile.

Scrive Angelo Ciccarella nello studio “La radice della realtà”, 2010 (X Times, n. 27): “Il punto di svolta previsto per il 2012 non può essere concepito se non come il punto di incontro tra l’Universo pervenuto al limite di centrazione ed un altro Centro ancora più profondo”. Così si prospetta una svolta che trascende le “semplici” dinamiche storiche per investire il cuore della realtà, la cui essenza vera ci sfugge, ma che pulsa sotto la campitura uniforme dei fenomeni.

Coloro che si affannano a nascondere i cambiamenti in atto (molti sono terribili prove), abbarbicati disperatamente ad un mondo che si sta sgretolando, sghignazzano di fronte a scenari che bollano come assurdi, pazzeschi. Ci insegna, però, Eraclito l’oscuro che “la verità è inverosimile”: è inverosimile sino a quando non ci sbattiamo il naso contro.

[...] Il S.E.T.I. (Search for extraterrestrial intelligence), un'organizzazione indipendente e non commerciale, ha rilasciato una dichiarazione sensazionale. Tre astronavi giganti si starebbero dirigendo verso la Terra. La più grande di loro è di 240 kilometri di larghezza. Attualmente gli oggetti sono oltre l'orbita di Plutone.

Le astronavi sono state rilevate dal sistema di ricerca H.A.A.R.P. Il sistema, con base in Alaska, è stato progettato per studiare il fenomeno delle aurore boreali. Secondo i ricercatori del S.E.T.I., gli oggetti sono astronavi extraterrestri. Esse saranno visibili con i telescopi ottici, non appena avranno raggiunto l'orbita di Marte. Il governo statunitense è stato informato dell'evento. Le navi saranno in prossimità della Terra nel dicembre 2012.

La data del presunto contatto con la civiltà dello spazio porta in primo piano i pensieri sul calendario Maya che termina il 21 dicembre 2012. E' solo una coincidenza? Molto probabilmente i ricercatori S.E.T.I. hanno scambiato il loro desiderio per realtà: cinquanta anni di costante monitoraggio dello spazio non hanno prodotto alcun risultato. (Questo non è vero, n.d.t. Si legga l'articolo Dalla Terra al cosmo) [...]

Si dice che gli Statunitensi abbiano classificato moltissime informazioni sulle scoperte concernenti la Luna. Nel 1988, un importante funzionario cinese, esponente del programma spaziale della sua nazione, presentò le immagini di impronte umane sulla superficie selenica. Il funzionario dichiarò di aver ricevuto le informazioni da una fonte affidabile ed accusò gli Statunitensi di occultare questi rapporti. Le foto portano la data dal 3 agosto 1969 - due settimane dopo che Armstrong ed Aldrin scesero sulla superficie del satellite, il 20 luglio 1969. Pertanto i materiali della missione lunare sono stati studiati e classificati dalla N.A.S.A.

Il 15 marzo 2009, il “New York Times” pubblicò un'altra sensazionale indiscrezione. Lo stesso funzionario cinese, Mao Kan, ha rivelato di aver ottenuto 1.000 fotografie segrete della N.A.S.A.: gli scatti ritraggono non solo le impronte umane, ma anche una carcassa umana sulla superficie della Luna. Alcune delle ossa della carcassa sono sparse, ha affermato il funzionario. Il cadavere dell'uomo deve essere stato lasciato cadere sulla Luna da una navicella aliena, mentre gli extraterrestri hanno preso alcuni campioni di tessuto per la loro ricerca.

Le foto sono state scattate da una sonda lunare. L’atmosfera molto rarefatta permette di catturare i minimi particolari dall'orbita lunare. Le foto della carcassa sono molto chiare.

Il Dr Ken Johnston, ex direttore del Controllo foto e dati del N.A.S.A. Lunar receiving laboratory, ha asserito che gli astronauti statunitensi hanno trovato e fotografato rovine antiche di una città che sorgeva sulla Luna. Presumibilmente i cosmonauti avevano visto grandi macchinari sconosciuti sulla Luna. I dati sono stati classificati dal governo di Washington.

È tutto questo solo disinformazione o è una fantastica verità? Riusciremo mai a saperlo?

Fonte: Nezavisimaya Gazeta

Letto su
Pravda.ru


APOCALISSI ALIENE: il libro


31 commenti:

  1. Ci mancava solo la carcassa umana sulla superficie della Luna!
    Un'astronave larga 240 Km diretta sulla Terra? E dove la parcheggiamo?
    Se non è una gigantesca frottola, la notizia mette i brividi.
    Pensavo che il SETI fosse un'agenzia seria. O fa parte anch'essa del complotto?

    RispondiElimina
  2. Che sia fantascienza oppure no, ci sono fatti veramente accaduti, che possono far pensare: la sonda "Phobus2" (Russa) è stata distrutta dopo aver fotografato un oggetto spaziale molto simile alle descrizioni fatte, stessa sorte è successa alla sonda Americana "Mars Observer"

    Questo è il video delle presunte astronavi con le coordinate: http://www.youtube.com/watch?v=CGBEhMwF1NM&feature=player_embedded

    Che siano nostri salvatori o meno poco importa, il genere umano come sempre, prima si mette sulla difensiva e cerca di annientare l'ipotetico invasore e poi analizza le sue intenzioni.

    Comunque io rimango dell'idea di "Nigel Kerner" i visitatori sono dei predatori, e come tale vanno interpretati (noi non siamo da meno), pertanto mettersi sulla difensiva è doveroso se non auspicabile.

    Non riesco ancora a vedere il salto quantico tanto anelato dalla New-Age, la consapevolezza della coscienza e l'eventuale risveglio, anzi vedo una perdita di valori intrinsechi in tutto il genere umano, volto solo all'imbarbarimento del modello di vita, anche se tecnologicamente avanzato.

    wlady

    RispondiElimina
  3. Questo è un altro video con delle interpretazioni di che forma possono avere le astronavi gigantesche:

    http://www.youtube.com/watch?v=-8_BCBVA6no&feature=player_embedded

    RispondiElimina
  4. Astronavi di notevoli dimensioni sono state avvistate pure in prossimità del Sole e di Saturno. Certo, non sono notizie da telegiornale, ma qualcosa la nasuta N.A.S.A. ed altre agenzie ci nascondono. Il mondo ufologico è in fibrillazione per un contatto che potrebbe essere un inganno o un disastro.

    Wlady, forse il salto sarà nel buio, come in quei sogni in cui si ha l'impressione di cadere nel vuoto e ci sveglia di soprassalto. Ci sveglieremo?

    Nigel Kerner è uno degli ufologi più perspicaci e disincantati.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  5. Caro Zret, il sistema solare non è più un'espressione geografica, e non è soltanto un luogo per nottate astronomiche. Ho sempre creduto che da tempi immemori, astronavi di diversa provenienza siano passate, con intenti vari, da queste parti. Una puntatina nella periferia della Via Lattea è quasi un classico, per civiltà in grado di viaggiare con propulsioni un po' più avanzate del motore a scoppio. Però qui ci troviamo di fronte ad una cosa assai grave. Qui non si tratta di turismo galattico. Una astronave-madre, un'arca stellare situata nella Divisione Cassini, provincia di Saturno, è abbarbicata a bella posta con una consegna niente affatto positiva per la nostra amata Terra. Il problema non concerne soltanto il suo strapotere immane rispetto alle truppe cammellate terrestri; il guaio che reputo più grande ancora, riguarda la connivenza di alcuni uomini con gli esseri in attesa presso il pianeta anellato. Patto scellerato? Complotto ai danni del genere umano da parte di un'elite per salvarsi il c***? Ma siamo seri. Crediamo veramente che il potere contrattuale di quattro banchieri oligarchi sia in grado di negoziare un salvacondotto con un impero galattico? C'è dell'altro.

    RispondiElimina
  6. http://www.seti.org/page.aspx?pid=1539

    RispondiElimina
  7. Ragazzi,il seti stesso prende le distanze da questa notizia.Meno male che non e' vero,o almeno
    loro dicono che non c'entrano nulla con tutto cio'...
    http://www.seti.org/page.aspx?pid=1539
    Comunque,Zret,rimani una vedetta importante per verificare,discutere valutare ogni notizia non proveniente dal solito circolo mediatico che ci tocca sopportare.Grazie!

    RispondiElimina
  8. Mauro, non so se il S.E.T.I. c'entri: magari uno dei cosmologi ha rivelato e poi gli altri lo hanno costretto a smentire, ma poco importa, perché vale quanto hanno scritto Wlady ed Angelo.

    Tempo fa l'A.N.S.A. pubblicò un dispaccio riportante l'avvistamento di uno strano oggetto vicino al Sole: dopo un paio d'ore l'agenzia e l'immagine furono cancellate, ma su questo blog ne trovi ancora traccia.

    RispondiElimina
  9. Mmm... quindi in pratica il complotto internazionale è in grado di far rimuovere le informazioni dall'ansa ma non i video da youtube?

    RispondiElimina
  10. In linea d'aria 240 km sono un po' come da torino a verona....

    Impressionante è poco

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. dalla mia ricerca personale mi risulta che sta avvenendo quello che l'elite più teme,il loro ultimo inganno è infatti creare un finto invasore alieno,per unire il mondo in un governo mondiale di emergenza,dove saranno proclamate corte marziale e copri fuoco,con relativi deportamenti e sopprusi vari,il tutto giustificati dall'emergenza,naturalmente verra usato haarp con i relativi scenari di attacchi alieni(con proiezzioni olografici),madonne varie,e anche dischi volanti che arrivanno dalle basi segrete usa,il tutto condito con i soliti servi dei media,e politici corrotti che chiedono unita e patriottismi vari,pero qui le astronavi stanno arrivando veramente,e l'elite oscura lo sa da molto tempo,essi hanno rilasciato i file segreti su ufo per questo motivo.La macchina dell'inganno dei servi dei media e hollywood,da molto tempo sta mettendo in azione la propaganda del terrore,vedi recenti film come,sky line,visitors,alien,2012,e molti altri.Un copione gia visto per i presunti terroristi islamici,in realta stanno giocando le ultime carte,i fratelli cosmici hanno deciso di intervenire,sanno che l'elite oscura tiene l'uomo incatenato con media e potere finanziario,è un aiuto esterno deve arrivare,sanno che molti da soli non possono molto per via delle manipolazioni in atto sulle masse di pecore che nonostante tutto ancora votano,non hanno neanche la dignita di non votare figuriamoci a ribbelarsi,essi sono qui per aiutare la transizione,ma certo non verranno a fare i babysitter,e l'uomo(almeno i giusti)si unira e combattera, so per certo dell'arrivo di molte altre astronavi,e l'elite si sta gia cacando sotto insieme alla loro accozzaglia di servi,vermi striscianti,in realta dio ha deciso che l'esperienza di luce e oscurita è finita,il dualismo con cui gli arconti tengono l'uomo incatenato sta finendo,e l'uomo passera alla altra dimensione,e non lo dice solo la new age,che ormai infiltrata dall'elite,presto sara battaglia totale,naturalmente lo shuttle trovato distrutto è propaganda,mentre la sonda è stata distrutta da loro,essi non parleranno con i governi,e se lo facessero io mi guarderei da loro,essi spezzeranno l'inganno,e la manipolazione delle masse in atto,non possono permettere che mettano in atto lo sterminio del 90% della popolazione mondiale nella futura 3 guerra gia in atto,ma questa è la mia ipotesi,meglio sempre avere dei dubbi,ma mai mi fidero di media e governi,ne tantomeno di presunte chiamate alla difesa,quando dovremmo spazzarli via senza pieta proprio questi governi,il tempo a loro disposizione sta finendo

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. Approfitto di questo post solo per farti ancora i complimenti.
    Mi sono assentato qualche giorno e quando sono tornato a leggere il tuo blog l'ho trovato nuovamente davvero pieno zeppo di tanti tanti tanti spunti di riflessione.
    Complimenti :)

    RispondiElimina
  15. White wolf, è uno scenario possibile. Time will tell.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  16. Grazie delle Tue generose parole, Giuseppe.

    Ciao

    RispondiElimina
  17. Iniziato, incredibile visu.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  18. White Wolf, mi sembrava di leggere Nostradamus!
    Affascinante, comunque, la tua ipotesi: anch'io avevo pensato a un'espediente per instaurare il nuovo ordine mondiale.
    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  19. Non so cosa metterà fine al Male su questa Terra o cosa metterà fine alla Terra. So che non mi comporterei mai da predone, anche se avessi davanti l'ultima porzione di cibo del sistema solare non mi azzufferei per ottenerla ma la darei a chi mi sta vicino fosse anche il peggiore stronzo della galassia.
    Non tengo all'esistenza tanto vivi non se ne esce.
    Penso che se sono qua in questa dimensione straziata dal dolore un motivo c'è anche se mi sfugge.
    Finché ci sarò non darò la morte al mio simile anche se questo significa riceverla.
    Vorrei fare il bene ma non ci riesco.
    Ho scatti d'ira che non riesco a spiegarmi, sputo maledizioni contro chi mi fa del male.
    Ma non lo uccido e sono in ogni momento pronto a spogliarmi di ogni cosa che posseggo.
    La lotta contro il male non può tenersi su un piano fisico perché non si hanno speranze di battere il male col male, la materia con la materia.
    Siamo alla fine d'una esperienza importante per l'universo, l'umano non è creatura infima e malvagia, è creatura sublime ma ammalata.
    La fine del male passerà per la rovina, dovranno essere asportate le parti corrotte e ormai putrefatte.
    La chiamata arriverà e non si potrà non sentirla.
    Ma non saranno le nostre braccia ad essere chiamate in causa, il nostro spirito percepirà il momento in cui attivarsi per splendere d'assoluto e far di noi fiamma.
    Siamo in YHWH, siamo nel Tutto, se una sua parte è malata farà di tutto per guarirla, ma ogni sua parte è coscienza e libero arbitrio. Prima di distruggerla il Tutto le dà la possibilità di scegliere di guarire, solo se questa scelta opta per il male si vede costretto ad eliminarla.
    Anche a Satana è data la possibilità di capire e scegliere, anche a Satana non è esclusa a priori la possibilità della grazia.
    Una parte del Tutto non può distruggere il Tutto, può distruggere se stesso.
    Il Tutto è capace di guarire ogni malattia e ce ne offre esempi anche nel mondo della materia. Gustavo Rol, pur terrorizzato dalle sue stesse capacità, non poteva che confermare l'esistenza di YHWH Dio e a lui condurre la sua possibilità di guarire le persone e di rompere le leggi della fisica.
    I demoni tengono il governo del nostro mondo ma in me sento di non appartener loro.
    Possono uccidermi ma non possono avermi.

    RispondiElimina
  20. Era un po' che per varie ragioni non leggevo il tuo sito Zret, ma pur continuando a trovarlo un interessante spazio di discussione continuo a rimanere esterefatto di fronte ad affermazioni del tipo: "so per certo dell'arrivo di molte astronavi".. White Wolf, prima di "ribbellarti" prova a ripassare un po' di grammatica!

    Scusate, non voglio offendere nessuno, né dare troppa importanza alla correttezza grammaticale dei post, ma mi turba non poco constatare come la rete pulluli di "ricerche personali" che altro non sono infondo che la lettura acritica di spazzatura digitale. Ma forse la promiscuità non è altro che l'inevitabile cifra che caratterizza quest'epoca stanca..

    RispondiElimina
  21. Cari amici, è ora che sappiate la verità: siamo tutti in pericolo. Quelle astronavi hanno la forma delle sfere Borg.
    Chi sono i Borg? Un qualsiasi fan di Star Trek dovrebbe saperlo. I Borg sono una razza di umanoidi metà cyborg e metà umanoidi, il cui unico scopo è assimilare le altre razze della Galassia per farle diventare parte della Collettività.
    Voi direte: sì, ma Star Trek è una serie di fantasia, non c'è niente di veritiero. Poveri illusi.
    Star Trek negli anni '60 ha anticipato nella sua serie moltissima della moderna tecnologia in modo stupefacente, e quasi tutta la tecnologia presente è quella di derivazione extraterreste. Un esempio? Sull'Enterprise si usavano i floppy disk, c'erano i laser, i telefoni cellulari, gli scanner, i computer portatili, gli schermi Touch Screen e veniva usata l'antimateria come fonte energetica. Tutto questo nel 1963! Mi sembra francamente assurdo pensare che gli autori di questa serie non sapessero niente delle tecnologie prese dal crash Roswell (ricordiamo che la Paramount, casa di produzione del telefilm, era stata fondata dall'ebreo ungherese Adolf Zukor (http://en.wikipedia.org/wiki/Adolph_Zukor) e tuttora la famiglia Zukor controlla la società).
    Giudicherete che la cosa appare strana, ma lo è ancora di più se pensate che Star Trek venne cancellato all'improvviso dopo appena tre stagioni e mai più ripristinato nonostante le proteste enormi dei fans. Avevano forse svelato troppo?
    Comunque tornando a noi: la forma di quelle astronavi coincide con quelle delle navi madre Borg. Un'altra previsione azzeccata?

    LINKS: http://it.wikipedia.org/wiki/Borg

    http://www.ditadifulmine.com/2010/05/tecnologia-di-star-trek-divenuta-realta.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa l'ignoranza ma l'astronave Borg non era un enorme cubo?

      Elimina
  22. Denis, il tuo denso, accorato contributo si incastra con quanto scrissi, tempo fa, in "Ni-ente".

    Kahless, la tua interpretazione non è poi così peregrina. Nigel Kerner da anni disegna uno scenario simile, ma è vox clamantis in deserto.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  23. Grazie Zret per la risposta :-) quindi mi confermi che non sono l'unico a pensarla così? Questo avvalorerebbe ancora di più la mia ipotesi....

    RispondiElimina
  24. P.S. Potrei avere maggiori informazioni su Nigel Kerner?

    RispondiElimina
  25. Kahless, non sei l'unico ad aver formulato questa ipotesi degli Alieni droidi. Di Nigel Kerner ho tradotto qualcosa ed anche l'amico Wlady ha proposto qualche articolo. E' ufologo molto acuto, di cui apprezzo anche l'analisi della circoncisione, basata, però, su studi altrui.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  26. Articolo dirompente:

    http://www.nigelkerner.com/Articles/Our_Father_who_art_from_Spaceships.html

    RispondiElimina
  27. "La mente dei Borg è collegata da una struttura collettiva chiamata alveare. L'alveare sembra diretto da un Borg definito la Regina Borg. Questa regina sembra essere l'unico Borg in grado di provare pensieri indipendenti. Non è noto quante regine Borg esistano nell'universo, anche se è assodato che ve ne siano più di una. La finalità dei Borg è, per loro stessa ammissione, il miglioramento e il perfezionamento. I Borg intendono raggiungere questa finalità attraverso l'assimilazione forzata di altre specie intelligenti al fine di comprendere le loro peculiarità biologiche e tecnologiche per poterle integrare nella loro società. L'assimilazione di un individuo di altra specie viene ottenuta iniettando delle nanosonde. Queste nanosonde attaccano l'organismo avversario, modificandolo a livello cellulare, e in brevissimo tempo lo costringono a obbedire alle necessità della collettività. Il motto dei Borg è infatti Voi sarete assimilati, la resistenza è inutile".

    Inquietante il riferimento alle nanosonde.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

AddThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...