17 aprile, 2008

Divario

Pochi si accorgono dell'enorme divario che separa il settore tecnologico delle energie e della motorizzazione da altri ambiti: il primo, infatti, si basa su invenzioni e principi vecchi di secoli (la prima macchina a vapore, l'eolipila, fu inventata da Erone di Alessandria nel I secolo a. C.!), mentre in altri campi sono stati creati dispositivi e strumenti che, a stento, alcuni profetici e visionari autori di romanzi fantascientifici poterono immaginare.

Oggi esistono computers quantistici dalle prestazioni e dalla memoria prodigiose; sono stati creati strumenti per proiettare immagini olografiche pressoché indistinguibili dalla realtà; sono già impiegate micidiali armi elettromagnetiche, al plasma, soniche, ordigni che uccidono i civili, ma lasciano intatti edifici ed infrastrutture. Tecnici e scienziati hanno già costruito carri armati ed aeroplani letteralmente invisibili. Lo spazio sta per essere colonizzato (o lo è già?). Le nanotecnologie consentono di rilasciare farmaci nell'organismo, secondo la posologia necessaria, ma soprattutto di trasformare le persone in esseri bionici. Nel campo delle telecomunicazioni assistiamo ad un'esplosione di ritrovati mirabolanti: in pochi anni, si è passati dal cellulare (un'arma di distruzione di massa) utile per ricevere telefonate e per chiamare, ad un congegno che invia messaggi, fotografie, filmati e con cui ci si può collegare alla Rete. I sistemi wireless si diffondono sempre più: in pochi anni le persone potranno ricevere e trasmettere dati semplicemente poggiando un dito su un'interfaccia. Un sistema satellitare gestirà le comunicazioni ed ogni persona sarà un terminale di un gigantesco server. Già oggi esistono apparati per il riconoscimento personale che si basano sull'iride, macchine per leggere il pensiero, insetti bionici che spiano. E' inoltre adoperato un sistema molto sofisticato per gestire la vergognosa operazione scie chimiche, con l'impiego di giganteschi droni.

Potrei continuare a lungo con questa rassegna di "meraviglie", ma mi fermo qui. Infatti vorrei chiedermi per quale motivo le persone non notano il gap tra queste mirabolanti tecnologie e l'arretratezza preistorica che connota la produzione di energie: ricorriamo a combustibili inquinanti, alla diabolica fissione nucleare, viaggiamo su automobili che hanno ancora i pistoni, incineriamo i rifiuti con conseguenze rovinose per la salute e per l'ambiente, laddove i militari usano da tempo l'energia del punto zero e motori antigravitazionali. Non è possibile che in un ambito la tecnologia si sia incagliata e che, in tutti gli altri, invece, abbia bruciato le tappe.

La verità è un'altra: mentre le élites, avvalendosi forse anche del contributo della retroingegneria, sono anni luce distanti dall'era del petrolio e dell'uranio, alle popolazioni sono concesse tecnologie antiquate o anche di nuova generazione (reti wireless), ma dannose. Tutte le scoperte scientifiche e mediche, che potrebbero migliorare la vita, liberarci dalla schiavitù degli idrocarburi e dalle varie forme di inquinamento, sono appannaggio di pochi privilegiati, mentre tra la popolazione sono diffusi marchingegni inutili o che, dietro apparenze rutilanti, si rivelano perniciosi sul piano fisico e psicologico.


La truffa dell'energia nucleare, la truffa degli inceneritori, la truffa della videosorveglianza e del controllo, la truffa della genetica: solo questo per i cittadini. In tal modo, la tecnologia dei potenti, figlia degenere di una scienza blasfema, rischia di distruggere l'ultimo residuo di vera umanità.

29 commenti:

  1. Questo era tutto più che ovvio.. Grazie comunque :)

    Zret, col tuo permesso rinnovo l'invito al meeting virtuale tramite IRC (Internet Relay Chat) tra tutti i vari "cercatori" martedì 22 aprile 2008, 21.20

    Date comunicazione della vostra presenza nei commenti del sito

    http://beyond-2012.blogspot.com/

    Donnie.

    RispondiElimina
  2. Ciao Donnie, messaggio ricevuto!

    Grazie

    RispondiElimina
  3. E bè,caro Zret, la sinarchia si tiene il meglio,a noi la sbobba...
    Tutto questo è scientemente voluto da ESSI.
    Ti ricorderai, se lo hai visto il film
    Blade runner...
    Un misto di iper-tecnologia mischiata a degrado primitivo...
    Era,è, profetico.
    Ottimo scritto.Ciao.

    RispondiElimina
  4. Ciao Clausneghe, la coscienza vale più della tecnologia.

    Ciao

    RispondiElimina
  5. La risposta è semplice e drammatica. Ci vogliono tutti schiavi. Però come dici tu caro Zret, la coscienza vale di più!

    Il momento di svegliarsi è arrivato...

    Ciao a tutti e grazie

    RispondiElimina
  6. Ciao Freenfo, hanno concepito un sistema che serve ad asservire: chi ama e difende la libertà sento quanto siano strette le catene pur invisibili.

    Ciao

    RispondiElimina
  7. L'idea di essere liberi terrorizza la gente che si aggrappa alle proprie catene e alle regole e avversa chiunque tenti di distruggerle.Sono la loro sicurezza

    RispondiElimina
  8. x clausneghe: temo non vi sia nulla di profetico in film come quello (matrix, v per vendetta, il quinto elemento... è inutile elencarli tutti, sono troppi!).
    Purtroppo si tratta di verità più o meno diluite per confondere i meno preparati, intimorire coloro che CREDONO di avere la vista lunga e soggiogare gli ignoranti... E come spesso si è detto qui peggio delle falsità ci sono solo le mezze verità!
    Sulla questione energetica posso solamente dire che la nostra società capitalista ha una delle sue fondamenta proprio sul petrolio che, per sua natura, rientra alla perfezione nella logica del profitto!

    RispondiElimina
  9. Kitik, è incredibile, ma a loro ormai non interessa neppure più tanto il profitto. Anche l'ipercapitalismo è un inganno, perché nasconde propositi assai più nefandi e, paradossalmente, quasi "spirituali".

    Ciao

    RispondiElimina
  10. E magari tutto ciò che hai ben descritto nell'articolo serve anche per contribuire ad alimentare in noi lo scetticismo verso determinate informazioni, ovvero essendo circondati da un'apparenza molto distante dalle reali possibilità tecnologiche abbiamo poi difficoltà ad immaginare concetti come il controllo delle masse e le armi elettromagnetiche o le nanotecnologie come imminenti e reali.
    E tutto questo a chi giova?

    La risposta a questa domanda dovrebbe lasciarci riflettere almeno un po'...

    RispondiElimina
  11. Giova ai registi a tenersi ancora nascosti

    RispondiElimina
  12. te lo dico anche a te pubblicamente cio che ho scritto sul blog e ke ho anche detto a tuo fratello xke io le cose le dico in faccia

    + smaskero debunker + mi rendo conto ke fanno il doppio gioco, e ke molti di loro sono i "complottisti" col unico fine di creare confusione e far star male le persone energeticamente

    mi dispiace ma finche nn iniziate a parlare di soluzioni (zapper, orgonite...risveglio dell'anima) e affrontate solo i lati negativi, o sparate sulla bibbia o continui a postare i post di bojs fissato con la bibbia (kuindi di nessun aiuto alle persone, anzi il contrario), non posso fidarmi di voi
    mi dispiace ma è venuto fuori che sono tutti agenti, anche i siti complottisti...se vedi il mio blog lo vedi
    tutti i siti di alieni, e via dicendo...facendo ricerche viene fuori ke son tutti di california e difatti parlano un mucchio di cavolate...
    mi dispiace ma dovete affrontare il discorso soluzione e il discorso risveglio dell'anima affinche io possa fidarmi di voi

    RispondiElimina
  13. mercy, perdonami ma devo fare un piccolo appunto al tuo discorso in forma di domanda: che necessità hai di fidarti di qualcuno se non puoi nemmeno riporre completa fiducia nei tuoi stessi sensi?
    L'impero di Babilonia non è sorto ieri e non cesserà domani

    RispondiElimina
  14. kitik nn capisci ho smaskerato un sacco di siti ke appartengono al governo oscuro e zret e straker sono amici loro..fanno solo il doppio gioco x tenervi impegnati...e questo spiega xke trattano la parte negativa e non la soluzione...o la cosa veramente importante (ke nn sono le scie credimi...)come avles ci aveva avvertito
    addio

    RispondiElimina
  15. ps dei miei sensi ho piena fiducia e anche dei miei poteri di veggente

    RispondiElimina
  16. Av. è un a. Fidatevi. Ha anche negato il Morgellons in perfetto stile disinformativo.

    RispondiElimina
  17. Lascio la paccotiglia New age agli estimatori del libro The secret e simili baggianate.

    RispondiElimina
  18. Che Avles si un a. lo diciamo solo adesso?
    Ciao!

    RispondiElimina
  19. Già parecchio tempo fa scrissi in un commento che A. è un a. Sa troppe cose ed è più realista del re, ma si tradì il giorno in cui affermò che il mOrgellons è un'invenzione.

    Lo è anche il creatore di un altro sito. Sono molto diffusi, molto comuni. Diciamo così.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  20. zret scusami, guarda ti giuro sto male...non è che voglio giudicarti, ma ho i miei dubbi e io le cose le dico in faccia, anche x dare all'altro la possibilità di parlarne

    mi diresti x cortesia dove avles ha detto ke nn esiste quel morbo?

    grazie

    x quanto riguarda kuesto tuo commento:
    "Lascio la paccotiglia New age agli estimatori del libro The secret e simili baggianate."

    permetti che mi arrabbio, non è new age ma fisica, poiché siamo energie-vibrazionali ...che è quello che io chiamo magia quando mi definisco maga, la semplice conoscenza del sé che di magico non ha poi nulla...
    baggianate? lo hai letto? hai provato? NO XKE TU SEI UN RAZIONALE e parecchio ignorante in fatto di fisica e energie, scusa se mi permetto!
    quindi evita di dare giudizi errati altrimenti avrò la riconferma che lavori x loro o sei uno di loro, se neghi questo significa due cose:
    o sei ignorante o non vuoi ke le persone si liberino...fai tu

    RispondiElimina
  21. Il comneto stranamente nn lo ricordo C'è un sito straniero dove avles parla delle scie e dice che farebbero parte della guerra psichica
    Ora la sua motivazione è questa:

    to make waste the psychical energy in a wrong direction

    Ciao!

    RispondiElimina
  22. Non sono abbastanza intelligente od intuitivo per comprendere che cosa intendiate per a. ovvero A., se riferito ad Avles.
    Caso mai, Zret, me lo potresti segnalare brevemente per comunicazione personale?

    Leggiucchiavo i suoi post e mi dava l'impressione di sapere molte cose, ma la sua arrabbiatura cronica verso tutto e tutti mi faceva capire che il soggetto aveva una personalità disturbata con tratti che un tempo venivano definiti 'schizo-paranoia', termine nosologico psichiatrico caduto ormai in desuetudine ma che ben rende le deformazioni da cui era affetto Avles.

    Per di più il tipo continuava ossessivamente a colpire i G. come gli unici responsabili del disordine e del capovolgimento attuale dei valori. Errore grave, anzi gravissimo senza nulla detrarre alle pesantissime colpe della setta in questione.

    Però la testa del Drago non è lì - ed in questo Avles si mostrava buon disinformatore forse interessato ed apparentemente inattaccabile-, ma nella capitale di un piccolo Stato e nell'anima di un certo popolo che Dante, ad esempio, non sopportava e come lui tutti le genti sane vissute negli ultimi millenni che con quello sono venute a contatto. Chissà perchè...

    Faccio una profezia: questo popolo ci chiederà presto di morire per difenderlo, di mandare cioè i nostri giovani a versare il loro sangue e a subire il martirio in una guerra orrenda ed inimmaginabile. Il sangue dei Gentili è per esso un'offerta che emana un soave profumo e le loro grida di dolore musica per le sue orecchie.

    Vai,Avles, vai a raccontarla agli altri la tua verità esclusiva e un pò idiota. Per conto mio tu meriti la 'damnatio memoriae'.

    RispondiElimina
  23. mi dispiace dopo due mesi di ricerche su complottisti e debunker concordo con avles: zret, straker, crono911 e tutti TUTTI MAZZUCCO TUTTI TUTTI SONO IL GOVERNO OSCURO...TUTTI E VI ALLONTANANO DALLA UNICA VERITA
    ANCHE ICKE...ANCHE LA CONFORTO...TUTTI
    CAZZO HA RAGIONE AVLES
    DIO KE SKIFO DI MONDO

    RispondiElimina
  24. Concordo con Mercy, il fatto che ad ogni strato di avanzato di levatura del velo bisogna innestrarne di nuovi per impedimento

    RispondiElimina
  25. Credo che al vertice si trovino gli Arconti, ma a prescindere da ciò, mi pare evidente che sa troppo. Paolo, hai delineato un ritratto perfetto di un soggetto che io, nella mia incompetenza clinica, definirei isterico. Inoltre, nel momento in cui dipinge una realtà del tutto fosca, senza nemmeno un pallido raggio di luce, ammesso e non concesso che sia in buona fede, fa il gioco degli Oscurati che si impegnano e con successo a distruggere ogni spiritualità ed ogni fede vera.

    Si tenga il suo squallido inferno in cui pare trovarsi a suo agio. Sì, una damnatio memoriae: che il suo nome sia abraso da tutte le epigrafi.

    Su questo Devadatta cada l'oblio.

    Ciao

    RispondiElimina
  26. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  27. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  28. stefano il commento nn lo ricordi xke NON ESISTE...

    RispondiElimina
  29. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

AddThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...