20 marzo, 2008

Se...

Nelle Historiae, (V, 9) Tacito riporta in modo laconico degli eventi cruciali per la storia di Israele: "Dein iussi a C. Caesare effigiem eius in templo locare arma potius sumpsere, quem motum Caesaris mors diremit", ossia "poi ricevuto il comando da Gaio Cesare (ossia Caligola) di collocare la sua stata nel tempio, preferirono prendere le armi, ma la morte di Cesare interruppe la sedizione."

Nel passo sopra riportato lo storico latino si riferisce alla decisione dell'imperatore Caligola (37-41 d.C.) che volle fosse collocato un simulacro che lo raffigurava nel tempio di Gerusalemme. L'elevazione di Gaio alla porpora imperiale sembrò dapprincipio promettere un periodo di politica romana conciliante verso gli Ebrei, poiché il principe ebreo Agrippa era fraterno amico del nuovo imperatore ed aveva persino subito la prigione, in quanto suo sostenitore, durante il regno di Tiberio. Gaio diede prova del suo apprezzamento, assegnando ad Agrippa la tetrarchia che era stata di Filippo, insieme col titolo di re. Tuttavia Gaio era destinato a minacciare la religione israelitica del più grave oltraggio alla sua sacralità dai tempi del sovrano seleucide Antioco Epifane. Caligola era convinto del proprio carattere divino. Nel 41 d. C, i Gentili di Jamnia, apprendendo che l'imperatore era ossessionato dall'idea della propria divinità, per compiacerlo, gli eressero un altare. Filone afferma che i Gentili avevano intenzione di provocare gli Ebrei che furono indotti a distruggere l'ara. L'azione fu riferita a Roma dal procuratore. Il principe prese l'azione come un'intollerabile contumelia e per vendicarsi ordinò al legato di Siria di innalzare una colossale statua nel Tempio di Gerusalemme. Il legato temporeggiò, consapevole dei rischi che comportava un'offesa così plateale alla religione ebraica e che il fronte orientale su cui premevano i Parti sarebbe rimasto sguarnito, dovendo ricorrere ad ingenti forze militari per attuare il progetto. Alla fine, dopo alterne vicende, Caligola morì e la profanazione del santuario, con tutte le conseguenze immaginabili, non fu perpetrata. I Giudei si persuasero che era stato YHWH a causare la morte dell'esecrato principe ed a salvare il Tempio dall'abominazione.

Ora, non penso che Dio intervenga in modo così plateale nella misera storia umana, anche se senza dubbio gli Ebrei del tempo credettero in un intervento dell'Altissimo. Gli avvenimenti mi paiono, invece, dimostrare che da tempo immemorabile gli uomini sono inclini ad attendere un aiuto esterno che si invera in un evento liberatorio, decisivo. Davvero YHWH intervenne nel 41 d.C. per evitare l'irreparabile?

Oggi, in modo parossistico, essendo ormai la situazione giunta ad un punto di non-ritorno, molti attendono un accadimento epocale. La Terra è torturata, l'umanità non è mai stata tanto corrotta, la cultura è affossata, la tecnologia ed il sistema sono ormai sul punto di violare l'identità personale: si prospetta un mondo abitato da automi, da schiavi dalla mente controllata, ridotti in uno stato miserando, malaticci, debolissimi, ebeti. E' questo il futuro che si prospetta, se... Molti attendono un cambiamento epocale: qualcuno è convinto che Cristo tornerà, dopo che sarà stato sconfitto l'Anticristo, qualcuno pensa che saranno gli alieni benevoli a smascherare ed a esautorare l'infame sinarchia, qualcuno crede che un mutamento cosmico e vibrazionale consentirà agli uomini di elevarsi ad un livello superiore di realtà... Sogni, pie illusioni, chimere? Non lo so. So che la misura è colma ed i tempi sono maturi, perché veramente mai il pianeta è l'umanità sono stati così vicini all'abisso, soggiogati come sono dal Male. Forse sarà instaurato il Nuovo ordine mondiale e niente e nessuno potrà sottrarsi a tale immane sciagura, passaggio obbligato prima di una palingenesi. Potrà l'umanità salvare sé stessa? Domanda retorica.

Senza...

36 commenti:

  1. grazie zret!
    NO,Dio non interviene!sappiamo benissimo chi interverebbe,chi è intervenuto, a volte anche in modo plateale!
    vogliamo confidare in um intervento esterno?...e perchè no!
    anche se non ho la più pallida idea,come,ma Loro sapranno bene "come"....
    intanto mettiamo sempre barriere psicologiche!amiamo la natura,il bello,il sano,usiamo le armi che abbiamo!almeno per mantenere la calma!aspettiamo,ma al punto in cui siamo,non so se vale ancora...Godot!aspettiamo e basta!
    anche oggi è passato!non ha fatto che piovere,far freddo,appesantire l'animo,ma io me ne sono infischiata altamente!.........
    ho mangiato trasgressivamente,me ne sono andata in giro sotto la pioggia,ho mandato il tutto a quel paese!...
    vorrei tanto partecipare al concerto di quel gran figo di Antonacci,vedrò come fare!
    SE....AMORE E'....ce ne sarà per te...la conosci?...
    non ti affliggere!...goditi l'attimo fuggente....ogni lasciata è persaaa!
    spicciola filosofia di vita...mia!
    intanto se mi gira, me ne andrò per sepolcri(esposizione dell'ostensorio),almeno quelli vicino a casa mia!
    ciaociao...
    che faccio? ti abbraccio?...
    ti abbraccio...
    ciao
    angela

    RispondiElimina
  2. ciao carissimo zret, santo cielo ho avuto un flash proprio ora, cioe come se questo fosse gia successo...va beh
    allora sono qui x kiederti scusa di nuovo, purtroppo non avevo capito quanta merda c'è in giro e non avevo capito tutta questa guerra mediatica che c'è in atto, e' come se fosse una corsa, come se il male si sentisse alle strette xke sa di avere poco tempo
    mi dispiace davvero tanto che in passato io abbia dubitato di te, purtroppo non avevo capito quanto voi siete perseguitati ma voi non abbiate paura xke i buoni verranno ve lo garantisco, il serpente ha gia perso e non lo sa!
    e verranno presto...anzi...sono gia' qui oserei dire

    -------------
    sentite scusate l'ot ma c'è uno che mi ha contattato che vuole che ascolto le sue dikiarazioni su bin laden ma non capisco na mazza di cio che parla in inglese
    http://it.youtube.com/user/meewsic
    ma dice qualcosa di forte?

    e poi qualcuno sa qual'è il sito dei registri dei domini mondiali? si insomma quel sito che scopri a chi appartiene o apparteneva in un certo periodo un sito

    RispondiElimina
  3. Ciao Angelotta, ciao Buffy, forse hanno igiorni contati e questo è il loro colpo di coda. Almeno ci spero.

    Buffy, non mi intendo per nulla di questioni tecniche.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Al tempo dell'Imperatore Caligola ai Giudei sarebbe dunque stata risparmiata la terribile onta per intervento di Yahwé.
    E' questa la famosa 'abominazione della desolazione' di cui parla Matteo 24, capitolo denominato anche mini-
    apocalisse sinottica.

    Molti critici del NT hanno pensato che l'evangelista si fosse ispirato in specie a tale episodio per redarre la sua breve ma intensa raccolta di 'loghia' profetici.
    Ma c'è chi afferma anche che tale capitolo abbia visto la luce in occasione della seconda guerra giudaica, quella condotta dall'Imperatore Adriano intorno al 135 d.C. (La prima guerra giudaica fu quella combattuta dal generale Tito, poi Imperatore e che culminò verso il 70 d. C. nella prima distruzione di Gerusalemme).

    A quanto pare Yahwé non aiutò i Giudei nè in occasione della prima guerra (Giuseppe Flavio narra che Tito, espugnato il Tempio, entrò nel Sancta Santorum, lo trovò vuoto e là offrì un sacrificio agli Dei di Roma), nè tanto meno in occasione della seconda di tali guerre.
    L'Imperatore Adriano fu molto più radicale dei suoi predecessori e rase al suolo Gerusalemme, la fece arare e vi fece cospargere il sale perchè non vi crescesse più l'erba.
    Per di più al suo posto eresse Aelia Capitolina ed interdì ad essa l'accesso da parte di qualsiasi individuo di razza ebraica.
    Più 'abominazione della desolazione 'di così...
    Dov'era finito Yahwé? Mistero. O forse non gliene importava più nulla delle vicende giudaiche, essendosi ritirato a vita privata.

    Scherzi a parte, molti pretendono o si illudono che Dio intervenga nella storia secondo i loro schemi mentali e per giunta in base a delle preferenze razziali.
    L'esperienza dimostra che le cose non stanno così.

    E' mia impressione, almeno in certi momenti, che il canovaccio su cui stanno scritti molti degli accadimenti attuali sia preordinato, in altri termini che la situazione attuale sia in un modo o nell'altro sotto controllo.
    Cioè a dire: Dio non è assente dalla ' finis temporum comoedia'.
    Ahimè, se così non fosse, il nostro disagio e la nostra cosapevolezza sfocerebbero per forza di cose nella disperazione.

    RispondiElimina
  5. Paolo, concordo con quanto scrivi.

    Ciao

    RispondiElimina
  6. EQUINOZIO

    Nella mia vita
    ho amato, cuore e anima,
    luci ed ombre della Terra.
    Questo Amore senza fine
    ha fatto udire la voce della speranza
    nell'azzurro del cielo.
    E rimarrà nella felicità e nel dolore più profondo,
    rimarrà in ogni gemma e in ogni fiore,
    nelle notti primaverili ed estive.
    Ha messo l'anello di nozze alla mano del futuro.

    BUON EQUINOZIO A TUTTI!
    ...ovvero BUONA PASQUA!
    angela

    RispondiElimina
  7. Ciao Angelotta, passeremo una Pasqua sotto un cielo grigio alluminio, ma pazienza.
    Ciao

    Da leggere che cosa si sono inventati i soliti infami.

    http://www.segnidalcielo.it/

    RispondiElimina
  8. zret ma a quale articolo ti riferisci di quel sito?

    RispondiElimina
  9. grazie zret!
    siamo disumani con gli umani,figurarsi con gli alieni!
    Ieri sera,foto alla solita luna piena,ben in evidenza un orb,zoommo...ben 7 sfere al suo interno!....è inutile fare commenti!
    La notizia mi riempie di duplice tristezza!per noi e per Loro!
    Spero che tanto falso orgoglio sia prima o poi estirpato....
    a presto
    ciao
    angela

    ...sperando che non voli via anche questo post!

    RispondiElimina
  10. Mi riferisco all'articolo sulla petizione per abbattere gli UFO. Ciao

    RispondiElimina
  11. ah ma mi era arrivata una mail spammosa di questo abbatti ufo ma non ho capito se e' uno skerzo o cosa

    RispondiElimina
  12. ragiono continuamente su questi temi, e se la soluzione fosse in mano a noi ma sotto un altro punto di vista?
    (vedi ultimo post sul mio blog)

    beh non credo troppo a niente ma la speranza è sempre l'ultima ...

    saluti ed abbracci a tutti

    RispondiElimina
  13. Ciao Corrado, ho letto il tuo interessante ultimo articolo e volevo commentarlo, ma non ci sono riuscito. Veramente possiamo plasmare la realt� o qualcun altro la plasma per noi? Purtroppo sembra resti uno zoccolo duro del reale e finora sembra sia prevalso il fato sulla libert�.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  14. forse dovremmo avere il coraggio di provare seriamente questa strada, forse le vie dello spirito/coscienza/anima/matrix divina portano più lontano delle lotte contro il moloch che in questo momento ci sovrasta

    Non ho certezze da regalare, ma altre speranze al momento non ne vedo, la gente è sempre più miope, e d'altronde ha accettato negli ultimi 50 anni ogni sorta di crimine (in primis lo sterminio per fame di centiania di milioni di persone) riuscendo a convincersi di "non averne colpa".

    Se la forza della coscienza/meditazione fosse l'unica vera arma?

    segue citazione sull'effetto Maharishi
    _________

    Nel 1972 ventiquattro città degli Stati Uniti, ciascuna con più di diecimila abitanti, hanno sperimentato rilevanti cambiamenti nelle loro comunità, quando il solo uno per cento della popolazione (…)hanno attuato tecniche di meditazione usate specificamente per creare esperienze interiori di pace, che poi si sono riflesse nel mondo circostante. Il fenomeno va sotto il nome di “Effetto Maharishi”, in onore del maestro yogi Maharishi Mahesh (...) Durante la guerra fra Israele e Libano verificatasi all'inizio degli anni '80, alcuni praticanti furono istruiti sull'uso di tecniche specifiche di TM per “sentire” la pace dentro di sé a livello fisico, anziché pensare alla pace coinvolgendo solo la mente, o limitarsi a pregare per la pace.
    Ogni mese, in determinati giorni e ore, quelle persone venivano depositate nelle aree devastate dalle attività belliche mediorientali. Durante la finestra temporale in cui i partecipanti evocavano interiormente la pace, le attività terroristiche, i crimini contro le persone, i ricoveri al pronto soccorso e il numero di incidenti stradali si riducevano. Quando interrompevano la pratica, le statistiche si invertivano. Quelle ricerche avevano confermato i risultati che erano già stati ottenuti in precedenza: quando una piccola percentuale della popolazione sperimentava individualmente la pace interiore, quella sensazione si rifletteva sul mondo circostante.

    Gregg Braden nel libro Matrix Divina, pag 129, Macro Edizioni

    RispondiElimina
  15. ciao Zret, buona pasqua a tutti!

    D omani
    I eri
    O ggi

    è amore.


    un abbraccio nella luce, dio è ancora sul Trono
    Giona

    RispondiElimina
  16. Non sono per niente d'accordo con Corrado circa il suo suggerimento di agire sulla realtà circostante tramite la volontà. Ciò ha a che fare con la Magia e in definitiva tale posizione esistenziale tradisce una attitudine prometeica.
    Così facendo si rischia di generare delle reazioni di tipo karmico che si ripercuotono come 'rebound' su chi tenta di agire in tal modo.
    In altre parole,sempre meglio non fare nulla piuttosto che sporcarsi con delle azioni che richiamano reazioni di segno contrario.

    L'unica posizione sarebbe quella della preghiera ammesso che si postuli un Dio a noi esterno.
    In ogni caso credo che l'attitudine mentale giusta sia quella di purificare il mentale con tecniche di rilassamento, con il cercare di fare il vuoto dentro di noi e soprattutto con l'abbandono alla Provvidenza. Lascia che il mondo sia quello che è, non voler strafare. Nonostante tutto le cose stanno al loro posto e il Destino si deve compiere.

    Agire con la forza di volontà ovvero magicamente sull'ambiente esterno comporta un rafforzamento del nostro io empirico. In pratica, oltre a star psicologicamente ancor peggio,
    intensifichiamo la nostra schiavitù nei confronti del nostro peggior nemico ( l'io appunto ).

    Lasciamo poi perdere quel degenerato nonchè satanista che era Maharishi Mahesh Yogi, una vera bestia che ebbe l'incarico di incatenare definitvamente l'anima dei Beatles a ceppi inferi.

    RispondiElimina
  17. caro paolo, io non suggerisco, io faccio affermazioni seguite dal punto interrogativo e dico: potremmo provare quessta strada?

    non ho certezze, mentre nelle tue parole leggo certezze che mi meravigliano.

    innanzitutto perchè ciò che dici rispetto al ruolo dell'io non è aderente al messaggio di Braden (ma dovresti leggere il libro per capire bene questa osservazione)

    Quanto a Maharishi non so a cosa tu ti riferisca, magari avrai pure ragione, ma affermazioni di quel tenore senza alcuna argomentazione lasciano perplessi

    Magari proverò ad informarmi.
    Personalmente di quella persona al momento conosco poco piu' che il nome

    RispondiElimina
  18. credo di avere rimesiato alla mia ignoranza sul guru Maharishi

    Ad ogni modo vanno distinte le nefandezze di un uomo dalle cose positive che può avere scoperto/realizzato: insomma, anche se Maharishi era un poco di buono, è vero o non è vero che la meditazione e/o la preghiera abbiano effetti reali?

    RispondiElimina
  19. io voglio solo dire che c'è la superstizione e quindi di conseguenza la sopravvalutzione ad ogni cosa ad ogni livello
    Ciao a tutti

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  21. Ed è essa che genera la dualità e tiene lontani da quel minimo di realtà che possiamo percepire ancorandogi in una relativita pazzesca,una volta superata si ha in "mano la propria mano! e ciò non è un "male" nè cosa "contro le leggi della creazione"

    RispondiElimina
  22. Cmq è vero che abbiamo tuttto il tempo
    Ciao

    RispondiElimina
  23. Caro Corrado, ho qualche certezza semplicemente perchè ho sperimentato sulla mia pelle.
    Non so quanti anni tu abbia. Io mi trovo più vicino ai sessanta che ai cinquanta e molta riflessione e studio su simili problematiche alle spalle. ( A dire il vero l'età conta relativamente. Uno può rimanere ignorante pur essendo arrivato a duecento anni ed aver magari letto tutti i libri del mondo).

    Nella mia vita ho frequentato persone addentro alle problematiche dell'Io ( leggi 'esoteristi') e sicuramente la cosa mi ha giovato forse più di quanto immaginassi.

    Purtroppo non ho niente da insegnare a nessuno ma nondimeno ho acquisito diverse certezze su svariati argomenti, pur facendo fatica a comunicarle.
    E poi determinate cose te le insegneranno pur gli altri, ma sei tu che le devi intuire per primo.

    No, non ho letto il libro in questione, ma ritengo che una regola perennemente valida sia quella del 'non-agire' propria dei Taoisti.
    E cioè più che fare bisogna forse lasciare che le cose accadano.

    Tutta quella gente del tipo Maharishi Mahesh Yogi, Osho Rajneesh, Timothy Leary ed altri meno famosi si sa che erano pagati dai servizi di Intelligence inglesi ( leggi Tavistock Institute ) ed americani ( leggi CIA ) per diffondere fra la gioventù lo pseudo-spiritualismo e la mania per le religioni orientali che infuriava negli Sessanta e Settanta.
    Io quel periodo lo vissi, pur se molto giovane, in prima persona e per di più ne sentii parlare in termini ultranegativi negli ambienti che frequentai più tardi.

    RispondiElimina
  24. Ne abbiamo troppo e troppo poco, Stefano.

    Ciao

    RispondiElimina
  25. In questo momento della storia Zret,forse ne abbiamo poco!Ma c'è l'eternità
    Ciao

    RispondiElimina
  26. caro Paolo
    io ho da poco varcato la soglia dei 40, molti dei quali impiegati a studiare le menzogne della scienza ortodossa, ma solo di recente sono approdato all'indagine su coscienza/anima/energie sottili parallelamente allo studio del progetto di oppressione degli Oscurati.

    Detto questo che Leary che fosse pagato dalla CIA ci metto la mano sul fuoco

    Che però i servizi segreti pubblicizzino tramite un loro uomo le tecnologie della meditazione mi viene difficile da pensare; mi chiedo anche perchè dovrebbero pubblicizzare tecniche che costano 1800 euro.

    Ma tu vuoi dire che le tecnihce di meditazione sono un frutto demoniaco solo perchè Maharishi era un brutto ceffo?

    O che tutti gli studi medici sugli effetti benefici della meditazine trascendentale sarebbero altrettanti falsi? ne dubito per quanto in un mondo di cospirazioni accadono cose "inverosimili"

    Non so se la mania per le religioni fu diffusa ad arte dalle élite, ma penso che tu abbia ragione.

    Proprio in queste ultime due settimane ragionavo sulla moda. Un libro che letto pochi anni fa si interrogava su quale fosse l'origine delle mode.

    Che stupido mi sono detto! La soluzione adesso è semplice, si tratta di esperimenti delle élite!

    Esperimenti di controllo mentale/sociale, alcuni senza altro scopo che l'esperimento puro e semplice (vedere se si riesce ad imporre dall'esterno una moda qualsiasi) altri per degli scopi più precisi (i piercing per abituare agli impianti di microchip, i tatuaggi per abituare ad una eventuale markiatura modello codice a barre, la moda del fumo per avvelenare le persone per benino un secolo prima dell'avvento delle scie ...).

    Sulla scia di questi pensieri non saprei però quale potrebbe essere lo scopo di questa moda delle religioni orientali.

    Quanto al "non agire del Tao" mi spiazzi perchè è un concetto che posso dire di non avere mai afferrato per bene ... lasciare che le cose accadano ... detto così non mi suona per niente bene, anche perchè ciò che sta accadendo è la fase finale di un progetto di schiavizzazione (se nn di eliminazione) della razza umana

    un abbraccio a tutti quanti

    RispondiElimina
  27. Forse Corrad, la scia delle religioni orientali è per ricercare sempre all'esterno e distoglierel'attenzione dallo sviluppare,coltivare la propria spiritualità interiore che è l'unica vera, dimenticandosi di se così che in un modo o nella'ltro siano sempre altri a fare e decidere per noi al posto nostro
    Ciao

    RispondiElimina
  28. mmmh forse hai ragione paolo c'è qualcosa che mi puzza

    Non capisco però se si tratti solo di propaganda al limite del ridicolo o di qualcosa di peggio.

    RispondiElimina
  29. sinceramente si dice: agisci non agendo
    ovvero non c'è bisogno di muoversi x agire, poiche noi siamo dio, noi siamo uno e esiste solo l'uno, nulla esiste al di fuori di noi, quindi se vogliamo agire dobbiamo agire non agendo, ovvero dentro di noi, xke dentro di noi c'è dio, c'è l'uno, c'è il tutto

    RispondiElimina
  30. si corrado la preghiera ha effetti, non serve un padre nostro, basta un pensiero d'amore! e distruggerai il male!
    pensa a fatima, funziona no xke e' un miracolo ma vai sul sito disinformazione.it
    vedrai le ricerche di un scienziato che ha analizzato i cristalli di acqua quando uno dice parole d'amore e quando dice parole di odio...nel primo caso si espandono e diventano belli nel secondo si chiudono in se stessi e diventano neri
    inoltre l'acqua ha poteri guaritivi
    credo che tutti voi siete troppo razionali, scusate se mi permetto, e dovresti approfondire le tematiche energetiche
    un pensiero smuove montagne e non c'è bisogno di agire...basta sentirlo dentro...appunto agire senza agire
    :-)

    RispondiElimina
  31. grazie buffy, ho letto di Emoto e delle sue ricerche sull'acqua e le emozioni

    il libro di cui parlavo mette in risalto proprio quello che dici tu
    purtroppo non è facile capire bene come predisporsi a cogliere questa possibilità di co-creazione della realtà.

    RispondiElimina
  32. devi aprirti i canali e i chakra...lavorate sull'energia, vi sono molte discipline valide, ognuno trovi quella che fa x se
    vi sono anche molti forum validi che aiutano i principianti, anchio sono principiante...
    l'invito da qui al 2012 e' quello di lavorare su di voi e di venire in astronave

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

AddThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...