25 febbraio, 2008

Senza titolo

Uno spirito realmente privo di pregiudizi non può assumere che il mondo sia completamente intelligibile. Possono esistere irrazionalità, fatti incomprensibili, abissi oscuri al cui cospetto l’intelligenza deve tacere, per non impazzire. (G. Santayana)

Esisterà pure una risposta a tutte le domande che ci attanagliano. Oggi esse restano appese come ingenui ex voto. Procediamo, ma camminando sull'orlo dell'abisso. Tra dubbi ed errori, anche il caso adombra forse una sua logica. Non possiamo credere che sia stato tutto vano, irrazionale ed assurdo.

Il foro è deserto, le statue ed i ruderi sono soffocati dalle erbacce: tra le rovine si aggirano i cani e nel cielo gracchiano neri corvi. Atmosfera da Basso Impero... Eppure i mandorli fioriscono di nuovo (sarà l'ultima o una delle ultime volte?) ed una nuvola leggera scivola sul fiume celeste, come piuma di cigno trascinata dalla corrente. Tra Male e Bene, bene o male, si continua.

Il pensiero vuole distaccarsi dai soliti schemi, anela ad altri orizzonti: è aquila, ma implume. Spiccare il volo? Abbandonare il nido? L'abisso si spalanca laggiù, appena velato di una nebbia forata dalle punte acuminate ed adamantine delle vette. Oltre la dualità. Coraggio. Il coraggio di credere ancora, nonostante tutto.

"Amico o nemico?" Né l'uno né l'altro. Se si ama la verità, sebbene un Devadatta sia nascosto dietro ogni angolo, non si recede, per paura di perdere una borghese rispettabilità.

Perdere ogni cosa per diventare ricchi. Vincere la gravità, trascendere la materia. Antichi exempla: in quegli istanti supremi balenerà nella nostra mente una frase di Sofocle, un verso di Virgilio, ma il mondo non è più quello di una volta e neanche l'uomo.

Un attimo lunghissimo, eterno ci dividerà dal Principio senza principio.

20 commenti:

  1. Borghese rispettabilità!?!
    Non vorrei mai nutrire una borghese rispettabilità!! Finché mi diranno che sono toccato e disadattato so di certo di essere sulla buona strada.
    Questo maledetto conformismo che soffoca la personalità lo ritengo una tenaglia sempre in agguato, vi è da decidere se essere liberi ma derisi o prigionieri ed accettati.
    Sembra di aver un mondo contro ma è nella sfida che ritroviamo quella voglia di rivendicare antichi valori..
    Essi non possono morire poiché sono base della nostra società e finché vi saranno saremo fiduciosi nel poter ribaltare la situazione!!

    Scusa Zret per la divagazione ma è un’ argomento che mi preme molto..

    ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao Fenice,
    meglio essere derisi che integrarsi nel sistema, in questo sistema soffocante e diabolico, nonosatente le "seducenti" apparenze. "Rivendicare antichi valori": � ineludibile.

    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  3. "Ma guai a voi, ricchi,
    perché avete già la vostra consolazione.
    Guai a voi che ora siete sazi,
    perché avrete fame.
    Guai a voi che ora ridete,
    perché sarete afflitti e piangerete.
    Guai quando tutti gli uomini diranno bene di voi.
    Allo stesso modo infatti facevano i loro padri con i falsi profeti" (Luca 6:24,26)

    ciao Zret


    un abbraccio nella luce, Dio è ancora sul Trono
    Giona

    RispondiElimina
  4. Mi muovo attraverso il mondo, cosciente di me.

    Il destino è UNO, il resto è mera apparenza.

    Bellissime parole zret.

    Donnie.

    RispondiElimina
  5. Ciao Giona, certamente non ridiamo, anzi.

    Donnie, che le apparenze si dissolvano.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  6. Vivere è la miglior palestra per le nostre anime, ogni giorno, ogni sfida, ogni dolore, ogni successo o emozione contribuiscono a creare quella meravigliosa creatura che noi siamo.
    Aiutare i nostri simili aiuta noi stessi a comprenderci meglio, perchè solo di fronte a uno specchio prendiamo coscienza di noi stessi.
    Amore e dolore, le ragioni uniche dell' esistenza.

    Donnie.

    RispondiElimina
  7. Mah...a dire il vero mi sento come un galeotto con tanto di palla di ferro agganciata alla caviglia.
    Se ciò ti può consolare ( o forse no, questa constatazione non può soddisfare alcuno), di tutti quelli che ho conosciuto come uomini di desiderio tanti anni fa (alcuni erano cercatori seri, altri semplici idioti perditempo privi della minima qualificazione), nessuno mai che sia riuscito una sola volta a spiccare il volo.
    Da quel che mi risulta tutti sono rimasti saldamente ancorati al proprio ego empirico e cadùco ed alla dimensione puramente materiale dell'esistenza.
    Ergo, purificazione impossibile o come cantava una nota canzona popolare, il risalire la ' scala philosophorum' semplicemente
    una ' pazza idea '.

    RispondiElimina
  8. ciao Zret,il mio post è volato via...non mi capitava da tanto!
    vabbè,non era importante....
    mentre sono sempre importanti i tuoi, specialmente quelli dedicati alle..."riflessioni"!
    grazie
    un caro saluto
    angela

    RispondiElimina
  9. Ciao Angelotta, che piacere ritrovarti.. Condividere un blog con te mi fa sentire più leggero e leggerti mi aiuta a conoscermi..

    Ti abbraccio.

    Donnie.

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutti e grazie delle vostre parole. In questo periodo più che mai mi sento come il prigioniero del componimento di Montale.

    Chissà se un giorno vedremo un'alba... non chimica.

    RispondiElimina
  11. ....e chi è 'sto prigioniero mo?
    al solito sei impietoso!
    cmq ricerche non ne faccio!
    già mi hai fatto tribolare con i capponi di Renzo!
    noi siamo, almeno io sono, prigionieri prima di tutto della nostra FRAGILE "testa",poi delle onde,poi dei demoni,e poi e poi e poi....di tutto il resto!
    per ora però non ho nessuna intenzione di tagliarmi le vene!
    mo che sono contenta di postare all'Issimo del Kansas!....
    notteeee!
    angela

    RispondiElimina
  12. Ciao angela, mi dimenticavo di ringraziarti per aver ridotto a mal partito assman su Faiinformazione. Sei sempre incisiva e graffiante: quel lombrico di assman mi ha fatto un po' pena tra i tuoi artigli affilati.

    Ciao e grazie!

    RispondiElimina
  13. non dico che sono alle stelle,ma contenta sì!ancora non ho finito! non la finirò per ora!....ancoraaaa!
    devo prendere in considerazione ad una ad una tutte le cazzate che dice!
    ....semmpre se mi riesce!.......
    alla fine....potrei pure diventare un troll,perchè no?......
    ho votato tutti i vostri articoli.
    Zret,per favore non farmi arrossire davanti a tutti!con i complimenti!
    arinotte!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  15. Gli eventi del nostro tempo e il caos attuale derivano non soltanto da azioni umane, ma soprattutto da azioni di Entità Arimaniche che cercano "l'accesso" alle coscienze umane paralizzate.

    Chi oggi NULLA SA' di queste cose "rida pure" quanto vuole.. quando si dice che Arimane trovò l'accesso all'evoluzione umana. Se oggi molti deridono quelli che lo affermano, la STORIA SGHIGNAZZERA' DI QUELLI CHE OGGI "RIDONO".

    R. Steiner

    Grazie Zret per essere quì in questo momento si Storia Umana!

    Ti abbraccio insieme a tutti i cari Sodali del Blog.

    Con sincero affetto fraterno.

    #B O J S#

    P.S.- Mi scuso con Paolo se non gli ho risposto.. ma ho avuto seri problemi e solo oggi sono tornato tra voi.

    RispondiElimina
  16. in sogno vedo su un cumulo di macerie e rovine di fronte all'abisso,giovani in gruppo,che suonano e cantano felici!
    E'una speranza!
    Grazie Zret

    RispondiElimina
  17. "Faccio mio in primo luogo lo splendido commento di Stefano da Orvieto sul cinismo e la supponenza dell'essere umano.
    David Icke - per quanto si possa, con diritto, dirne e pensarne - comunque ha risvegliato, risveglia e risveglierà bruscamente dal torpore le coscienze di molti inducendoli, se non a certezze, almeno a porsi interrogativi che mai, altrimenti, sarebbero venuti: con molta utilità dei Grandi Manipolatori del pianeta. Che sono tali - per chi non vuole esser cieco - in maniera di giorno in giorno più evidente.
    Accedo a questo stesso sito perchè grazie agli scritti di Icke mi sono avvicinato agli argomenti qui contenuti.
    Riguardo ai commenti quasi ironici sull'Amore (anche fisico, purchè non mercenario) come strumento "magico" per l'elevazione l'Umanità, può non comprendere - temo - solo chi non abbia mai veramente e profondamente amato: esseri umani, animali, piante, rocce, acque. Tutto il Creato.
    Domanderei cortesemente all'Autore dell'articolo di estendere - per completezza e amor di Verità - i suoi positivi commenti sui molti pregi, passati e presenti, del Cristianesimo all'esistenza dello Ior e proprio nel luogo da cui origina la Dottrina, la cui coerenza, purezza e dirittezza "non dovrebbe" tollerare mercificazioni e affari, in genere con i Grandi Manipolatori di cui sopra o loro subordinati.
    Non posso non congratularmi, infine, per le ben 5 (cinque) croci contenute nella grafica dell'invito a sostenere il sito, iscritte ibidem in un quadrato obliquo in cui non io ma Icke rintraccerebbe facilmente compasso e squadra e, per l'insieme, una perfetta summa dei poteri Occidentali".

    Ho trovato questo commento sul sito del c.t. e lo riporto: non vorrei lo cancellassero.

    RispondiElimina
  18. Ciao Bojs, sono convinto anch'io che molte turpitudini ed efferatezze dipendono da potenze non umane, al servizio di Ahriman.

    Noi, però, procediamo noncuranti del dileggio.

    Un abbraccio.

    Ciao Nepi, che il tuo sogno diventi realtà.

    Angelotta, salutami assman il lombrico.

    Ciao a tutti!

    RispondiElimina
  19. fattooo!....
    lombrico?è troppo!correggi!
    il lombrico è utilissimo al terreno!
    verme,batterio,ameba.....
    ciaociao!
    angela

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

AddThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...